Camminare e meditare? Camminare è meditare! La mia esperienza sulle Dolomiti

Molti pensano alla meditazione come ad una pratica noiosa e difficilissima, in cui si sta fermi per ore, cercando di non pensare a niente. Intanto diciamo subito che non pensare a niente è IMPOSSIBILE! O meglio è possibile per qualche sporadica e fugace frazione di secondo, e di sicuro non nel momento in cui si stia cercando ad ogni costo di farlo (le fregature della vita…). Una volta un mio insegnante mi ha detto: “Sai qual è la cosa più difficile del mondo? Non pensare per 30 secondi di seguito ad un elefante rosa…” Per i trenta secondi successivi non…

Leggi di più

Quando il Chakra della Gola ha svalvolato

Qualche tempo fa il mio quinto Chakra, quello della gola, ha dato forfait. Il dolore alla cervicale era ai massimi storici, le tonsille infiammate, la mia capacità di pensare nuovi progetti si era nascosta nel sottoscala di casa mia, con la complicità criminale del sesto chakra, e mi faceva i dispetti, presentandosi mentre dormivo e fornendomi solo idee bislacche (così, fra l’altro, non dormivo più). C’era un non-detto che si era depositato, incancrenito e aveva sbarellato l’equilibrio di Vishudda (il quinto chakra, appunto). Purtroppo era un non-detto che non si poteva più dire, causa decesso dell’interessato. Che fare? Una volta individuato…

Leggi di più