I Sistemi Rappresentazionali e come utilizzarli nella meditazione guidata

I Sistemi Rappresentazionali sono quei canali d’ingresso sensoriali che consentono alle persone di assorbire ed interpretare la realtà in cui vivono a seconda delle loro percezioni assolutamente personali, e pertanto uniche. I sistemi rappresentazionali si basano sui sensi principalmente utilizzati e sono: VISIVO (V) AUDITIVO (A) CINESTESICO (K, dall’inglese Kinesthetic) Il sistema Visivo è quel particolare filtro mentale che attribuisce rilevanza, nell’atto dell’interpretazione della realtà, alle IMMAGINI. Il sistema Auditivo, invece, attribuisce rilevanza ai SUONI. Il sistema Cinestesico, infine, basa l’interpretazione della realtà principalmente attraverso le SENSAZIONI e le EMOZIONI. Ognuno di noi, pertanto, avrà un Sistema Rappresentazionale preferito, ossia utilizzerà più volentieri un certo sistema sensoriale al momento di filtrare un…

Leggi di più

Tich Nhat Hanh, addestramento alla consapevolezza

Sto leggendo un libro bellissimo di Tich Nhat Hanh, monaco zen vietnamita. Si intitola “Pratiche di consapevolezza” e raccoglie esercizi, pratiche di meditazione e gatha (se non sai cos’è un gatha guarda qui )sviluppate dall’autore, che ci aiutano a vivere in modo più consapevole, ad apprezzare il momento. Un capitolo in particolare ha attirato la mia attenzione. Si parla di cinque linee guida, da seguire per vivere una vita che sia compassionevole e comprensiva. Questi precetti sono presenti in un modo o nell’altro in tutte le tradizioni spirituale. Tich Nhat Hanh le chiama “I cinque addestramenti alla consapevolezza”.  Ve li riassumo:…

Leggi di più